Zelo Dei accensus – le origini toscane dell’ordine di San Girolamo

14,00

Nella metà del XVIII secolo un monaco benedettino riscoprì alcuni manoscritti narranti l’epopea dei frati di Bartolomeo Bononi, che ebbe inizio, zelo Dei accensus, nel 1313 in uno sperduto eremo del Chianti. Questi documenti ebbero il pregio e il difetto di riscrivere le origini d’uno degli Ordini più diffusi nell’occidente mediterraneo, quello di San Girolamo. Dopo un dibattito tra gli eruditi del tempo, e forse dopo qualche tentativo di ‘depistaggio’, la storia dei frati fu nuovamente dimenticata e solo in anni recenti ne è riaffiorato il ricordo.
Dalla riscoperta delle antiche fonti manoscritte e letterarie nasce quest’indagine capace di condurre il lettore dai più isolati colli del Chianti ai grandi monasteri atlantici, passando proprio da Firenze, dove i monaci girolamini fondarono la loro chiesa del Santo Sepolcro.

Descrizione

ZELO DEI ACCENSUS
di Lorenzo Pecchioni
con una Prefazione di Mario Pagni

ISBN 978-88-96876-08-04
264 pagine, 13,8×21 cm

Nella metà del XVIII secolo un monaco benedettino riscoprì alcuni manoscritti narranti l’epopea dei frati di Bartolomeo Bononi, che ebbe inizio, zelo Dei accensus, nel 1313 in uno sperduto eremo del Chianti.
Questi documenti ebbero il pregio e il difetto di riscrivere le origini d’uno degli Ordini più diffusi nell’occidente mediterraneo, quello di San Girolamo. Dopo un dibattito tra gli eruditi del tempo, e forse dopo qualche tentativo di ‘depistaggio’, la storia dei frati fu nuovamente dimenticata e solo in anni recenti ne è riaffiorato il ricordo.
Dalla riscoperta delle antiche fonti manoscritte e letterarie nasce quest’indagine capace di condurre il lettore dai più isolati colli del Chianti ai grandi monasteri atlantici, passando proprio da Firenze, dove i monaci girolamini fondarono la loro chiesa del Santo Sepolcro.

Dato l’esaurimento della prima edizione (a tiratura limitata) si è proceduto alla stampa di una seconda edizione (giugno 2011), per la quale si è potuto tener conto di ulteriori scoperte e perfezionare molti dettagli. La seconda edizione di Zelo Dei Accensus è distribuita nelle librerie da Agenzia Libraria Toscana.


INDICE

– Prefazione di Mario Pagni

– Delimitazione storiografica dei ‘Girolamini’ fiorentini e degli studi ad essi dedicati.

– Le origini di Bartolomeo di Bonone e la situazione socio-politica all’inizio del XIV secolo.

– L’Eremo di San Michaelis, un mistero storico e toponomastico.

– Il Chianti al tempo dei Girolamini. Tra magnati, eremiti, crociati e poeti.

– Bartolomeo Bononi e i suoi seguaci a Firenze. Il primo Spedale nei pressi di Bellosguardo.

– Il Monastero di Santa Maria delle Campora, le Donazioni, il priorato di Benedetto Tedaldi

– La diffusione della Spiritualità Girolamina in Italia e nella penisola iberica. Tommasuccio da Foligno, Fernando e Alfonso Pecha, Vasco Martins, le altre congregazioni italiane.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Zelo Dei accensus – le origini toscane dell’ordine di San Girolamo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares