vinsanto-come_500

Vinsanto. Come si crea, come si comprende

12,00

di David Migliorini, Lorenzo Pecchioni
con la collaborazione di Andrea Carlucci

Il vinsanto è creato da secoli a Montagliari secondo le “regole” che permisero la distinzione del prodotto chiantigiano dall’universo dei vini passiti (o “vini alla greca”). Contiene un testo di David Migliorini (con la collaborazione di Andrea Carlucci) su “come si fa il vinsanto” e un contributo di Lorenzo Pecchioni dedicato al complesso rapporto tra vinsanto e cronologia storica. Comprende la traduzione dei testi in inglese.

 

Descrizione prodotto

pp. 100, foto a colori

Il libro è stato realizzato nell’ambito della fattoria di Montagliari (Greve in Chianti) dove studiosi di enogastronomia e di storia toscana si incontrano abitualmente per convegni e convivi.
Il vinsanto è creato da secoli a Montagliari secondo le “regole” che permisero la distinzione del prodotto chiantigiano dall’universo dei vini passiti (o “vini alla greca”). La fattoria è dotata di una notevole vinsanteria con caratelli originali e strumentazioni artigianali.
Questo primo volume della collana “Quaderni di Montagliari” contiene un testo di David Migliorini (con la collaborazione di Andrea Carlucci) su “come si fa il vinsanto” e un contributo di Lorenzo Pecchioni dedicato al complesso rapporto tra vinsanto e cronologia storica.
Il libro contiene la traduzione dei testi in inglese.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Vinsanto. Come si crea, come si comprende”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares