Venezia, un’isola alchemica

16,00

di Francesca Rachel Valle

L’antico sapere è come un fiume sotterraneo che non ha mai smesso di scorrere nel tempo, la Sophia ha vie misteriose, non sempre visibili al mondo concreto e razionale della conoscenza. “Venezia, un’isola alchemica” è un viaggio segreto fra le pagine marmoree di una città eterna che cela nel suo grembo la storia di uomini illustri che dedicarono la loro esistenza alla ricerca della verità.
La dottrina ermetica, l’alchimia e la qabbalah ebraica fluirono nelle spire di un serpente sapienziale che mutò se stesso all’infinito, rigenerandosi. Così le scienze esoteriche unirono in un unico nodo i potenti Grimani, i Gritti, i Da Lezze, i Bembo, Francesco Zorzi e, infine, Tommaso Rangone, veri protagonisti appassionati della renovatio urbis.

Categoria: Tag: , , Product ID: 7138

Descrizione

VENEZIA, UN’ISOLA ALCHEMICA
IL VOLTO MAGICO DELLA SERENISSIMA
di Francesca Rachel Valle
Press & Archeos, Firenze 2021
ISBN 978-88-32211-63-4
Brossura, pp. 206

Francesca Rachel Valle, nata nel 1969 e cresciuta nel Ghetto Ebraico di Venezia, è laureata all’Accademia di Belle Arti di Venezia nel 1993 in Arti Visive, con una tesi sulla realtà virtuale applicata alla ricerca artistica. Ha lavorato presso la Biennale di Venezia. È stata operatrice didattica museale presso la Sinagoga di Firenze e la Fondazione Palazzo Strozzi. Guida Ufficiale dell’Associazione Firenze Alchemica, svolge visite guidate secondo l’antico linguaggio della tradizione ermetica, svelando il significato nascosto delle opere d’arte. Vive e lavora a Firenze.

L’antico sapere è come un fiume sotterraneo che non ha mai smesso di scorrere nel tempo, la Sophia ha vie misteriose, non sempre visibili al mondo concreto e razionale della conoscenza. “Venezia, un’isola alchemica” è un viaggio segreto fra le pagine marmoree di una città eterna che cela nel suo grembo la storia di uomini illustri che dedicarono la loro esistenza alla ricerca della verità.
La dottrina ermetica, l’alchimia e la qabbalah ebraica fluirono nelle spire di un serpente sapienziale che mutò se stesso all’infinito, rigenerandosi. Così le scienze esoteriche unirono in un unico nodo i potenti Grimani, i Gritti, i Da Lezze, i Bembo, Francesco Zorzi e, infine, Tommaso Rangone, veri protagonisti appassionati della renovatio urbis.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Venezia, un’isola alchemica”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.