ospedali-toscana-medievale

Ospedali nella Toscana medievale

24,00

di Aldo Favini

La più vasta ricerca dedicata agli ospedali della Toscana medievale.
Dalle magioni degli ordini spedalieri agli ospizi comunali, alle più povere stazioni per pellegrini, pastori, viandanti.
1656 le entità censite nel repertorio e ben 1995 quelle citate.
88 fondi archivistici utilizzati. 116 fonti documentarie edite consultate e una bibliografia che si compone di 684 titoli. Per ciascun ospedale è stato eseguito o tentato un sopralluogo e condotta una campagna fotografica sugli edifici conservati nella fase romanica.

Categoria: Product ID: 6120

Descrizione prodotto

ISBN 978-88-96876-80-0
21×29,7 (A4), 244 pp., brossura, copertina plastificata, € 24,00

La più vasta ricerca dedicata agli ospedali della Toscana medievale.
Dalle magioni degli ordini spedalieri agli ospizi comunali, alle più povere stazioni per pellegrini, pastori, viandanti.
1656 le entità censite nel repertorio e ben 1995 quelle citate.
88 fondi archivistici utilizzati. 116 fonti documentarie edite consultate e una bibliografia che si compone di 684 titoli. Per ciascun ospedale è stato eseguito o tentato un sopralluogo e condotta una campagna fotografica sugli edifici conservati nella fase romanica.

Aldo Favini (Prato, 1963), laureato all’Università degli Studi di Siena con una tesi sul romanico nella diocesi di Fiesole, dal 1987 si dedica sistematicamente allo studio dell’architettura medievale toscana. Ha provveduto ad una vastissima raccolta di materiale documentario, fotografico, grafico, proseguendo un progetto di ricerca sulla geografia sacra della Toscana (fino al 1304) che ha portato all’individuazione e schedatura di circa 7400 enti.
Spedali della Toscana medievale è il suo 46° libro, il secondo edito per Press & Archeos dopo il prezioso “Insediamenti eremitici nella Toscana medievale” (2013).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ospedali nella Toscana medievale”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares