Merlino, un mito italico

MERLINO, UN MITO ITALICO
GROTTE, SORGENTI E SIMBOLI. L’ARCHETIPO DEL
MAGO ARTURIANO NELLA GEOGRAFIA PSICHICA D’ETRURIA
di Bernardo Tavanti

ISBN 978-88-96876-26-8
102 pagine
€ 9,50

In Merlino, druido per antonomasia, coincidono antichi simbolismi legati alla magia maschile e ai poteri interiori dell’uomo. La sua funzione ha permesso una strategica mediazione tra cultura celtica e valori cristiani, ed è stata impiegata soprattutto in Francia e Britannia che vissero un’evangelizzazione lenta e complicata.
Al contrario, qui in Italia, la figura del mago-condottiero sembra essersi estraniata dall’immaginario collettivo, salvo per le mere fantasie indotte dal cinema e dal romanzo anglosassoni.
Ma ad una più attenta analisi sui territori italici e in particolare su quelli dell’antica Etruria, l’atavico mago risulta presente nelle leggende rurali come nella toponomastica, nella letteratura come nel folklore, ricalcando personaggi e simboli che da epoca antichissima percorrono la nostra società.

Bernardo Tavanti ha scritto articoli per magazine di cultura alternativa, ed ha collaborato ad uno studio dedicato alle apparizioni di draghi nelle leggende toscane. ‘Merlino, un mito italico’ è il suo primo saggio a tematica storica.

 

ACQUISTA
(pagando in contrassegno, postapay o paypal)


(Solo Paypal e Carta di Credito)
_
merlin-archeos
shares