Le atomiche di Mozart. Un romanzo di Roberto Cappato


LE ATOMICHE DI MOZART

di Roberto Cappato, p. 218
€ 12,00

Romanzo

12 Ottobre 2092: Dopo decenni di pace, il mondo precipita all’improvviso in una catastrofica guerra nucleare. Negli Stati Uniti, qualcuno progetta un apparato con cui consentire ai potenti della terra di mettersi in salvo prima dell’olocausto finale. Ma qualcosa non va nel modo sperato…
Vienna, 1° Maggio 2041: nel 250° anniversario dalla morte di Mozart, un giovane direttore d’orchestra è chiamato a dirigere una versione inedita delle “Nozze di Figaro”, con un finale del 1° Atto, da lui stesso riscoperto, e di cui si erano perse le tracce e la memoria. Ma appena l’orchestra intona le prime note di quel nuovo finale, si ritrova inspiegabilmente sbalzato in un tempo che non gli appartiene.
Vienna, 1° Maggio 1786: Và in scena l’opera di Mozart, “Le Nozze di Figaro”. Sul finire del primo atto accade qualcosa, e all’improvviso al posto di Mozart compare un bizzarro personaggio… Nessuno immagina ancora che Mozart ha intrapreso un incredibile viaggio, nell’estremo tentativo di sottrarre l’umanità al destino di morte che la attende…

Roberto Cappato (Genova, 1969), dopo aver conseguito la laurea in lettere e un master in gestione dei conflitti interreligiosi e interculturali, si è occupato soprattutto di storia delle minoranze religiose, con particolare attenzione alle chiese evangeliche n Italia. E’ autore del libro “lo Spirito che vivifica” sulla storia dell’Ente Morale delle Chiese dei Fratelli, e di alcuni capitoli del libro “La Chiesa degli italiani”, sulla storia della chiesa evangelica nell’Italia pre e post unitaria. E’ stato fra i curatori del catalogo della mostra “Gli affreschi proibiti del Pontormo”. “Le atomiche di Mozart” è il suo primo romanzo.

ACQUISTA
(pagando in contrassegno, postapay o paypal)


(solo Paypal o Carta di Credito)
shares