Il concept

In un’epoca di profonda crisi del settore editoriale e del concetto stesso di Libro, Press & Archéos si pone come alternativa, ispirata e complessa, alle soluzioni facili, emotive o falsamente catartiche che ci si presentano costantemente.

È proprio scrutando la filigrana di questa crisi e affrontando senza paura la portata della decadenza in corso che troviamo una nuova forza e un’energia inesauribile – da un lato riscoprendo le energie primigenie del Libro, i suoi valori più antichi, profondamente funzionali e essenzialmente sacri – dall’altro guardando ai nuovi orizzonti editoriali con positività e/o ironia in cerca di occasioni inedite, condensazioni espressive/simboliche per la manifestazione di ciò che vi è di più umano.

Dunque, che si interpreti il concept come proposito di ricerca sull’antichità storica (-logìa) o, in senso più generale, come riscoperta di presenze primordiali (-sofìa); che ci si occupi insomma di di ontologia o di arte, di storiografia o di narrativa, di psicanalisi o di esoterismo, ecc.,
permane l’intenzione di tener “aperto” quel varco tra le cose e i loro possibili, accendere tra essi un fuoco capace di riscaldare, ricordarci chi siamo, ispirare nuove avventure esistenziali.

Se sentite di avere quel fuoco, la situazione non è poi così pessima…e Press & Archeos è con voi.